//
stai leggendo...
Apps, Presentazioni, Strumenti

Invogliare i ragazzi a leggere e a tenersi costantemente informati: una sfida che può essere vinta con Flipboard

flipboardI nostri ragazzi non leggono più. I nostri ragazzi ormai leggono soltanto i post di facebook o gli sms. Tutta colpa della tecnologia che li ha disabituati alla lettura.
Questi ed altri luoghi comuni sono molto spesso sulla bocca di docenti ed educatori. Ed io sono una di quelli!
Oltre a rilevare il problema, però, dovremmo anche chiederci come provare a risolverlo e quindi cercare dei validi mezzi per farlo.
Problem solving: così lo chiamiamo quando sottoponiamo un problema ai nostri alunni pretendendo che mettano in atto strategie per trovare una soluzione.
Quindi, perché noi docenti non ci mettiamo in gioco per fare altrettanto?
Io ho iniziato a provarci e, nella mia ricerca, ho trovato uno strumento che mi sembra interessante e accattivante: forse non sarà la soluzione ma…tentar non nuoce!
L’app gratuita che ha catturato la mia attenzione è Flipboard (disponibile nella versione per Ipad, Iphon, Android e scaricabile anche su pc): essa permette di creare una rivista digitale personalizzata sempre aggiornata, ricca di contenuti scelti dall’utente che può selezionarli in base ai propri gusti e alle proprie preferenze.
Una volta registrato, l’utente può iniziare a riempire la schermata iniziale costituita da nove pannelli, ognuno dei quali può essere “riempito” con i contenuti messi a disposizione da Flipboard. Il tutto è assemblato elegantemente, ed è davvero piacevole da guardare.
I contenuti sono suddivisi per categorie: accedendo ad ognuna di esse si ha la possibilità di selezionare le fonti da seguire, che propongono notizie aggiornate e ricche di immagini.
Un esempio pratico? Se voglio rimanere aggiornata sulle notizie dell’ultima ora scelgo la categoria “Notizie” e seleziono “Ansa.it” o “La7 attualità” o “Tg1 online” o “La Repubblica”. Se invece sono un’appassionata di tecnologia vado su “Scienza e tech” e mi iscrivo ad “Android Italia”, “Apple Italia”, “Scienza dal NatGeo” o ad uno dei tanti altri che l’app mi propone.Flipboard
Questi sono solo pochi esempi ma le possibilità di scelta sono numerosissime: dalle notizie alla moda, dai videogiochi all’arte, su Flipboard c’è di tutto e tutto proveniente da fonti autorevoli del web.
Si sfoglia con un dito, proprio come un giornale, ed offre la possibilità di condividere i contenuti sui social media a cui si è registrati.
Un modo quindi anche per debellare l’insopportabile mania di postare bufale e notizie infondate rimbalzate da fonti del tutto inattendibili.
Scorrendo i tantissimi commenti lasciati dagli utenti non ci sono dubbi: Flipboard è ritenuto praticamente da tutti “fantastico”, “insostituibile”, “eccellente”, addirittura per qualcuno “oltre ad essere un’app sontuosa e gratuita è talmente utile da dare un valore effettivo all’Ipad stesso”.
Alla luce di ciò, perché non provare ad incuriosire i nostri alunni proponendo loro di scaricare l’app che può essere sia utilizzata al posto del quotidiano in classe, sia personalizzata secondo i gusti di ciascuno, magari aggiungendo fonti che parlino di videogiochi (suggerimento per invogliare i maschi) o di moda (input da lanciare alle ragazze)?
Che sia su tablet piuttosto che su carta, a mio avviso l’importante è abituare i ragazzi alla lettura e alla riflessione che da essa scaturisce: insomma, dobbiamo avere a cuore il fine molto più del mezzo!
Vittoria Paradisi (vparadisi1978@gmail.com)

Advertisements

Discussione

5 pensieri su “Invogliare i ragazzi a leggere e a tenersi costantemente informati: una sfida che può essere vinta con Flipboard

  1. L’ha ribloggato su VITTORIA 2.0e ha commentato:
    La mia recensione su Flipboard, rivista digitale da costruire secondo i propri gusti e interessi

    Pubblicato da vittoriaparadisi | 8 giugno 2014, 6:39 am
  2. L’ha ribloggato su brocatok.

    Pubblicato da brocatok | 10 giugno 2014, 10:06 pm

Trackback/Pingback

  1. Pingback: Rivista digitale personale: come crearla con FlipBoard | Lim e dintorni - 3 settembre 2014

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Seguici su Twitter

Articoli Recenti

BlogItalia - La directory italiana dei blog
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: