//
stai leggendo...
Strumenti, Video

Con Zaption la videolezione diventa più creativa!

screenshot-zaption-1Per chi intende attuare la flipped classroom ma soprattutto per docenti creativi, che vogliono arricchire i video (propri o trovati sul web) di domande, disegni, immagini e testi, nasce Zaption!
Si tratta di un sito al quale si accede gratuitamente con una veloce registrazione (anche tramite il proprio account facebook o google+).
A questo punto basta scegliere “New tour” per poter creare la propria videolezione, che può essere costituita da una o (nella versione a pagamento) più clips, ossia video selezionati dal web (in particolare ovviamente youtube ma non solo) oppure caricati dal proprio device.
Cliccando “Video settings” i video possono essere tagliati e si possono aggiungere sottotitoli, mentre tutte le altre opzioni le troviamo elencate nella barra orizzontale in alto: poiché alcune di esse sono ancora inattive elencherò solo quelle già disponibili.
La clip può essere arricchita selezionando, nel punto o nei punti che riteniamo opportuni:
– “text slide” o “image slide” ovvero un testo o un’immagine che, tramite l’opzione “element settings”, possiamo sovrapporre al video stesso oppure far comparire sul lato destro dello schermo, scegliendo anche se interrompere o far continuare il video e per quanto tempo far durare l’inserimento
– “drawing” ossia inserimento di un disegno “a mano libera”
– “open response”: aggiunta di una domanda a risposta aperta
– “multiple choice”: domanda a risposta multipla (qui indicheremo qual è la risposta esatta o quali sono le risposte esatte e, volendo, anche una spiegazione)
– “check boxes”: domande con caselle di spunta.

Utile l’opzione, in basso a destra, che ci permette di far tornare indietro il video di cinque secondi, nel caso ci fossimo distratti o volessimo rivedere solo l’ultima parte.
A nostra disposizione anche la possibilità di cancellare il tour oppure di inserire una descrizione generica per poi condividere il tutto nella gallery. Quest’ultima infatti può essere consultata per capire le potenzialità di Zaption o per trovare spunti e lezioni da utilizzare (come al solito…prevalentemente in lingua inglese!)
La versione free, che permette di creare un numero illimitato di video ma con un massimo di sei contenuti interattivi per ciascuno, non dà purtroppo la possibilità di creare un gruppo, pertanto il docente che assegna la videolezione agli studenti non può avere il feedback relativo alla visione dello stesso e allo svolgimento degli esercizi inseriti.
Vittoria Paradisi (vparadisi1978@gmail.com)

Advertisements

Discussione

6 pensieri su “Con Zaption la videolezione diventa più creativa!

  1. Purtroppo le limitazioni che ha l’account free lo rendono praticamente inutilizzabile per le attività di valutazione degli apprendimenti. A mio modesto avviso rimane dunque preferibile EDpuzzle, o al limite eduCanon.
    http://bit.ly/digiscuola

    Pubblicato da Pietro Blu Giandonato | 25 giugno 2014, 11:52 am
  2. L’ha ribloggato su VITTORIA 2.0e ha commentato:
    La mia recensione su Zaption

    Pubblicato da vittoriaparadisi | 25 giugno 2014, 7:17 pm
  3. Grazi! Thank you for the amazingly thorough review of Zaption! I wanted you and your readers to be among the first to know that you can now login with Edmodo! Thanks again!

    Pubblicato da Frances Chang | 2 luglio 2014, 6:06 pm
  4. Grazie della proposta, infatti dopo aver letto l’articolo ho provato ad usarlo: http://zapt.io/tpv5j3pq
    Lo trovo semplice e concordo sul fatto che la versione free sia limitata come del resto tutte le versioni gratuite di altre applicazioni. Credo però che per “coinvolgere” sia i colleghi meno esperti ma soprattutto i colleghi più resistenti all’uso delle TIC sia necessario partire da applicazioni semplici e con poche funzioni. Per questo mi sento di consigliare Zaption sia ai colleghi che agli studenti nel caso vogliano produrre qualcosa loro stessi.

    Pubblicato da raschellomaria | 13 luglio 2014, 8:46 am

Trackback/Pingback

  1. Pingback: Zaption – sw per lezioni 2.0 | brocatok - 25 giugno 2014

  2. Pingback: Con Zaption la lezione diventa più creativa | VITTORIA 2.0 - 24 ottobre 2014

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Seguici su Twitter

Articoli Recenti

BlogItalia - La directory italiana dei blog
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: