//
stai leggendo...
Tutorial

Controllare la visualizzazione delle videolezioni da parte degli studenti con Edpuzzle

Molti di voi conosceranno già Edpuzzle, la formidabile piattaforma online per la costruzione di quiz e prove di verifica basate su video.

Un altro modo interessante per utilizzarla è quello di verificare che le nostre studentesse e i nostri studenti effettivamente guardino le videolezioni che abbiamo registrato e condiviso con loro.

La Didattica Digitale Integrata, infatti, è una splendida occasione per mettere in pratica la didattica capovolta, meglio conosciuta come “flipped learning” o “flipped classroom”. In occasione delle ore asincrone, durante le quali non ci si vede online, è possibile condividere con le nostre alunne e i nostri alunni videolezioni registrate, che guarderanno autonomamente mettendole a disposizione su piattaforme come Google Classroom, Teams, Weschool. Durante le successive ore sincrone, ovvero lezioni in tempo reale effettuate mediante le numerose piattaforme come Google Meet, Teams, Zoom, verifichiamo gli apprendimenti con discussioni collettive, attività di approfondimento, chiarimento di eventuali dubbi o aspetti che sono risultati ostici da comprendere.

Naturalmente ci aspettiamo gli stessi studenti siano diligenti nel guardare le videolezioni. Purtroppo con le canoniche modalità di condivisione non è possibile avere la certezza lo facciano realmente, perché ad esempio Google Drive, Classroom o YouTube non hanno modalità di tracciamento della visualizzazione da parte di alunne e alunni.

Ma usando Edpuzzle risolviamo il problema, vediamo come…

Caricare o importare un video su Edpuzzle

Caricamento di un video su Edpuzzle

Se non avete già creato un account su Edpuzzle, fatelo cliccando qui. Se nella vostra scuola usate Google Suite for Education, cliccate su Sign in with Google, perché avrete una completa e totale integrazione con Google Classroom, con importazione delle classi e condivisione dei video direttamente nei vostri corsi.

Una volta creato l’account, cliccando su Add content e scegliendo Upload a video potremo aggiungere la videolezione caricandola dal computer o importandola da Google Drive, o addirittura direttamente da YouTube incollando nella barra di ricerca in alto il link al video già disponibile sulla piattaforma e cliccando Search.

Importare un video da YouTube

Il video a quel punto sarà stato importato nell’account Edpuzzle e farà parte del vostro contenuto personale, accessibile cliccando su My content nella barra destra della pagina web.

Usare Edpuzzle per tracciare le visualizzazioni

Ogni videolezione importata in Edpuzzle potrà essere assegnata anche più volte a differenti classi, costruendo un vero e proprio compito condivisibile poi su Google Classroom.

Per prima cosa selezionare il video (1) e cliccare su Assign (2).

Successivamente:

  1. scegliere a quale classe o quali classi assegnare la videolezione;
  2. cliccare su Start date;
  3. impostare la data e l’ora di assegnazione;
  4. cliccare su Save.

Impostare la scadenza del compito:

  1. cliccare su Due date;
  2. impostare data e ora di scadenza;
  3. cliccare su Save.

Creare il compito:

  1. se utilizzate Google Classroom potrete attivare l’opzione Post on Google Classroom;
  2. cliccare su Assign e il compito verrà postato anche nei corsi selezionati di Google Classroom.

Controllare la visualizzazione delle videolezioni

Una volta creato il compito su Edpuzzle, in qualunque momento potremo controllare lo stato di avanzamento della visualizzazione delle videolezioni da parte dei singoli studenti.

Cliccando sulla voce Gradebook è possibile visualizzare tutti i compiti assegnati alle singole classi:

  1. elenco a tendina per la selezione delle classi;
  2. elenco degli studenti;
  3. elenco dei compiti assegnati.

Cliccando su un compito/videolezione è possibile visualizzarne il dettaglio:

  1. elenco degli studenti della classe;
  2. percentuale di visualizzazione per ogni studente, il verde indica 100%, il giallo visualizzazione parziale, il rosso nessuna visualizzazione;
  3. ultima data/ora di visualizzazione, con Never lo studente non ha nemmeno “dato un’occhiata” al video;
  4. stato visualizzazione: On time guardato entro la scadenza, Late guardato oltre la scadenza, Not turned in non completato.

Conclusioni

Edpuzzle è dunque una piattaforma utile non solo per costruire efficaci videoquiz, ma anche per controllare la effettiva visualizzazione di videolezioni o altri video didattici da parte delle studentesse e degli studenti. Naturalmente lo scopo non è certo quello di metter loro pressione addosso, ma di far crescere e consolidare il loro senso di responsabilità, fondamentale nella dinamica della didattica digitale integrata, fatta di momenti sincroni e asincroni, già di per sé complessa da gestire sia per i docenti che per alunne e alunni.

Non vi resta che creare un account su Edpuzzle e cominciare a sperimentarne questo particolare utilizzo.

Informazioni su Pietro Blu Giandonato

Sono geologo, la mia attività principale è quella di insegnante di ruolo di scienze alle scuole superiori. Da quasi 20 anni mi occupo anche di GIS e geomatica. Altra mia passione è la tecnologia, soprattutto quando aiuta a vivere e lavorare meglio.

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Seguici su Twitter

Articoli recenti

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: