//
stai leggendo...
Apps, Piattaforme, Response system, Strumenti

Kahoot! Imparare giocando

Kahoot Imparare giocando si può con Kahoot!. Stiamo parlando di uno strumento molto coinvolgente e semplice da usare per creare quiz, discussioni e sondaggi online da utilizzare al termine di una lezione per verificare la comprensione o in qualsiasi altra occasione all’interno dell’attività didattica. Occorrono una superficie su cui proiettare le domande – LIM o semplice videoproiettore – e device di ogni tipo che si possano collegare a Internet – smartphone, computer, tablet – usati come risponditori attraverso i quali gli alunni inviano le risposte al sito. Il docente, dopo essersi registrato su https://getkahoot.com/, ha la possibilità di creare un questionario sulla piattaforma Kahoot!. Creando un quiz si può scegliere il numero di risposte (scelta multipla) e corredare la domanda con immagini o brevi video caricandoli con un semplice drag and drop. Screen Shot 2013-11-04 at 10.31.19 AMIl docente può anche decidere i tempi per le risposte a seconda della difficoltà delle domande. Il tempo è scandito da musichette diverse che cambiano in base ai secondi messi a disposizione (dai 5 ai 120).  La presenza di una “colonna sonora” dal ritmo incalzante serve a dare la carica ai concorrenti perché quella che si realizza è una vera e propria gara nella quale il coinvolgimento degli alunni è assicurato. Si passa alla domanda successiva quando l’ultimo giocatore ha risposto, ma non prima di aver visualizzato la risposta corretta, un istogramma con il numero di risposte ricevute per ogni opzione e una classifica parziale con i punteggi assegnati a ciascun giocatore. I risultati finali possono essere scaricati in Excel. download (3)L’insegnante prepara in anticipo i suoi quiz (il numero di domande è illimitato) e può modificarli in ogni momento. Questi rimangono nel suo archivio privato, ma si possono anche rendere pubblici e condividere con altri utenti. Le opzioni di somministrazione prevedono la possibilità di escludere la musica (ma così si perde gran parte del divertimento!), riordinare in modo casuale le risposte in ogni domanda, far scorrere in automatico le domande di un quiz (in questo caso i risultati finali non sono esportabili in Excel). Per partecipare alla gara i ragazzi non devono fare altro che collegarsi al sito kahoot.it e digitare sul loro device il PIN che compare sullo schermo della LIM, quindi inserire un nickname che sarà quello con cui verrà identificato il giocatore sullo schermo e al quale saranno assegnati i punteggi. Una volta che tutti sono entrati nel gioco si lancia il quiz. A questo punto aspettatevi delle sorprese e, soprattutto la prima volta, non stupitevi se i ragazzi non riusciranno a frenare il loro entusiasmo. Kahoot!Questo tool è in inglese, ma l’interfaccia è semplice e i comandi intuitivi. Per la sua estrema usabilità Kahoot! è indicato per ogni ordine di scuola. Gli alunni non hanno bisogno di un account per accedere ma lo fanno semplicemente tramite il PIN fornito volta per volta. Kahoot! è gratuito e può essere utilizzato con qualsiasi browser. Kahoot! è uno strumento ancora in divenire: gli sviluppatori continuano ad introdurre novità e migliorie basandosi anche sulle segnalazioni degli utenti. Per problemi o curiosità è a disposizione un efficiente e veloce supporto tecnico. Per saperne di più si può visitare il blog di Kahoot!, o cercarlo su Facebook e Twitter ma anche su Pinterest e Instagram.

Annunci

Discussione

13 pensieri su “Kahoot! Imparare giocando

  1. L’ha ribloggato su fbartoli_TrainingSpace.

    Pubblicato da fbartoli | 5 gennaio 2014, 12:55 am
  2. Oggi l’ho provato a scuola, in una 1^ (scuola second di 1^ grado): ci siamo divertiti un sacco!!! Grazie per la preziosa segnalazione!

    Pubblicato da vittoriaparadisi | 12 aprile 2014, 12:26 pm
  3. L’ha ribloggato su VITTORIA 2.0e ha commentato:
    Provato oggi in classe: ci siamo divertiti un sacco!!!

    Pubblicato da vittoriaparadisi | 12 aprile 2014, 12:36 pm
  4. Molto coinvolgente!

    Pubblicato da simona | 9 gennaio 2017, 7:00 pm

Trackback/Pingback

  1. Pingback: Progettiamo e realizziamo una UdA interdisciplinare « Did@ttica e Innov@zione - 20 giugno 2014

  2. Pingback: Kahoot! Imparare giocando | corso35 - 30 maggio 2015

  3. Pingback: Sfida i tuoi studenti! | Insegnanti 2.0 - 15 giugno 2015

  4. Pingback: Per conoscerci | Insegno Digitale - 27 settembre 2015

  5. Pingback: I miei “ferri” | Insegno Digitale - 30 settembre 2015

  6. Pingback: Progettiamo e realizziamo una UdA interdisciplinare – Insegnare per competenze - 11 aprile 2016

  7. Pingback: Kahoot: piattaforma blended learning game-based | TECNOLOGICI PER PASSIONE IN CAMBIA-MENTI - 27 giugno 2016

  8. Pingback: Kahoot! | Corso Lombardo Radice - 7 ottobre 2016

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Seguici su Twitter

Articoli Recenti

BlogItalia - La directory italiana dei blog
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: